Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FIORELLO HA TELEFONATO ALL’ANZIANO CHE HA INVESTITO

FIORELLO HA TELEFONATO ALL’ANZIANO CHE HA INVESTITO

Il Fiore nazionale si trova ancora ricoverato in ospedale ma – fortunatamente – non è in rischio di vita. Lo showman, in lacrime, ha telefonato all’anziano travolto lunedi. “Non riattaccare ti prego, ti chiedo infinitamente perdono per quello che ho fatto”, ha detto Fiorello.

Print Friendly, PDF & Email

“Ti chiedo perdono, incontriamoci” sono state le prime parole pronunciate telefonicamente da Rosario Fiorello all’anziano che nei giorni scorsi ha investito a Roma. Il Fiore nazionale si trova ancora ricoverato in ospedale ma – fortunatamente – non è in rischio di vita. Lo showman, in lacrime, ha telefonato all’anziano travolto lunedi. “Non riattaccare ti prego, ti chiedo infinitamente perdono per quello che ho fatto”, ha detto Fiorello. I due si dovrebbero incontrare nei prossimi giorni: “Vorrei chiederti scusa di persona” ha aggiunto Fiore.  “Certo che puoi venire, ti perdono anche se la sofferenza è tanta” gli ha risposto il 73enne investito. Da una parte lo showman, ancora provato dai traumi subiti e dai sensi di colpa (“Ha pianto ed è molto addolorato”, riporta un medico) dall’altra l’anziano che dovrà vedersela con la frattura di una spalla, del bacino e una frattura bilaterale di tibia e perone. “Nessun rancore e non voglio speculare” sono state le parole dell’uomo. All’uscita dell’ospedale “Gemelli” di Roma, Beppe Fiorello (che ha annullato anche il suo attuale lavoro teatrale) ha aggiornato i giornalisti sulle condizioni di salute del fratello. “Ha dolore dappertutto, il trauma cranico è fortissimo e abbastanza complesso, ma sotto controllo”. “Rosario – ha continuato – è molto preoccupato per il signore investito, chiede solo di lui, siamo molto vicini costantemente e quotidianamente a quest’altra famiglia e lo saremo anche dopo”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook