Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale, Lavoro

CATANIA: UN LAVORO CHE CREA LAVORO

CATANIA: UN LAVORO CHE CREA LAVORO

Tiziano Casesa, 26enne catanese è l’esempio che contro la crisi si deve partire dalle idee dei giovani. Casesa, infatti, si è inventato un nuovo lavoro che a sua volta permette una “sicurezza” maggiore a tutte quelle persone che vivono una vita dai ritmi veloci e frenetici.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Tiziano Casesa, 26enne catanese è l’esempio che contro la crisi si deve partire dalle idee dei giovani. Casesa, infatti, si è inventato un nuovo lavoro che a sua volta permette una “sicurezza” maggiore a tutte quelle persone che vivono una vita dai ritmi veloci e frenetici. Il 26enne laureando in architettura è un interior design e  visual merchandiser. Lui si occupa interamente delle abitazioni. Un lavoro che crea lavoro. Casesa, infatti, si occupa a 360° di accompagnare gli interessati dall’acquisto della casa alla reale scelta dei suoi interni. Sceglie il tipo di mobili, pavimenti e accessori vari. Il cliente sceglie di lasciare tutto nelle sue “mani”.  A sua volta Casesa offre opportunità di lavoro per tutto l’indotto che c’è dietro come ad esempio imbianchini, elettricisti e parquettista.

Come nasce questa voglia?

“Viviamo in un momento storico in cui il lavoro si deve inventare – spiega Casesa. Questa voglia mi è stata tramandata da mio padre che mi portava sempre nei negozi di arredi e che fin dall’età di 6 anni mi ha fatto amare l’arte facendomi conoscere il mondo della pittura. Inoltre amo molto l’arte degli anni 60 e 70”.

Qual è la risposta da parte dei catanesi a questa nuova consulenza?

“Parliamo ovviamente di costi irrisori perché l’obiettivo principale è quello di far ripartire l’economia e cercare di lavorare tutti. La risposta è positiva perché molta gente è inesperta o ancora peggio non ha il tempo da dedicare alla scelta della tappezzeria, dei tessuti per le tende e tutto il resto. Oggi tutti siamo di corsa”.

Ed ecco che subentri tu.

“Esattamente. Anche perché poi andiamo a studiare i colori, la percezione dell’occhio e la luce adatta da fare entrare dalle finestre. Tutto ovviamente in poche settimane”.

Tra le tue creazioni c’è anche una sedia particolare.

“La sedia estetica che è fatta interamente di parquet e parteciperà al concorso “Fuori Salone” di Milano. Una creazione totalmente artigianale che è stata progettata e realizzata con un lavoro esclusivamente siciliano”.

Una curiosità, com’è la tua camera?

“Rossa perché è il mio colore preferito. Questo colore da all’occhio un calore, un’allegria e al contempo una tranquillità che nessun altro riesce a dare. Non amo quei colori cupi ma quelli accesi”.

 

https://www.facebook.com/tiziano.casesa

 

9 Risposte a “CATANIA: UN LAVORO CHE CREA LAVORO”

  1. laura ha detto:

    Mi piace il tuo stile artistico ????

  2. Tiziano ha detto:

    Ti ringrazio

  3. laura ha detto:

    Estetica è comoda, elegante ed ergonomica.Il rosso è un bel colore caldo nelle sue tonalità! Ciao.

  4. laura ha detto:

    Ma si potrà acquistare?

  5. Tiziano ha detto:

    Certo , mi contatti tramite email casesatiziano@hotmail.it o andando al Sito http://www.tcinteriordesign.jimdo.com

  6. laura ha detto:

    Ho prenotato una sedia.

  7. laura ha detto:

    Ma si può disdire?

  8. laura ha detto:

    Ma poi perché disdire,è così bella!

  9. laura ha detto:

    Sarà bellissimo averla a casa!

Trackbacks/Pingbacks


Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook