Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: SCOPERTI E DENUNCIATI PER TRUFFA DUE FALSI CIECHI

CATANIA: SCOPERTI E DENUNCIATI PER TRUFFA DUE FALSI CIECHI

Dopo mesi di indagini e numerosi appostamenti i militari della guardia di finanza hanno smascherato due presunti falsi ciechi, uno 57 anni e l’altro 67 anni: per 10 anni avrebbero ricevuto 800 euro al mese, ma dalle indagini conducevano una vita normale.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Sono due i presunti falsi ciechi, individuati dai militari del comando provinciale della guardia di finanza di Catania della guardia di finanza: avrebbero percepito per 10 anni complessivamente 230 mila euro per l’attività di accompagnamento. Le persone sono state denunciate all’Inps per truffa aggravata. Le indagini sono state avviate quando uno dei due ha presentato una denuncia di smarrimento della carta di circolazione dell’auto. Le attività investigative e gli appostamenti, durati diversi mesi, hanno evidenziato che i due ciechi assoluti per l’Inps, uno di 67 anni e l’altro di 57, conducevano una vita normale, muovendosi all’aperto in modo disinvolto e guidando senza alcun problema la propria autovettura. Gli appostamenti eseguiti e i filmati realizzati dagli agenti hanno permesso di accertare come le persone si spostavano autonomamente, evitavano ostacoli, attraversavano la strada, facevano tranquillamente la spesa al supermercato senza l’ausilio di alcun sostegno. Le Fiamme gialle hanno quindi denunciato per truffa aggravata i due falsi invalidi, che hanno percepito per dieci anni più di 800 euro mensili per l’invalidità, informando anche l’Inps di Catania per l’immediata sospensione del beneficio.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook