Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

GIARRE (CT): CARABINIERI SVENTANO COLPO AL BANCOMAT DELLE POSTE

GIARRE (CT): CARABINIERI SVENTANO COLPO AL BANCOMAT DELLE POSTE

Il tentativo di smantellare un bancomat delle poste del paese è fallito per il pronto intervento dei carabinieri della locale stazione. Appena hanno visto arrivare i militari, I ladri sono fuggiti abbandonando la gru che stavano adoperando per lo scasso facendo perdere le proprie tracce

Print Friendly, PDF & Email

Giarre. Questa notte poco prima delle tre, i militari dell’arma hanno sorpreso dei malviventi mentre erano intenti ad asportare il bancomat dell’Ufficio Postale del paese etneo. La vettura dei carabinieri era in servizio di controllo del territorio, ha imboccato la via Don Luigi Sturzo a Giarre e si è trovata di fronte i ladri che tentavano con una gru di smantellare il bancomat. Nella circostanza i ladri si sono accorti dell’arrivo dei militari e hanno abbandonato sul posto un autocarro con gru Fiat 79, risultato poi rubato il giorno prima a Catania. I delinquenti, sono fuggiti a bordo di un’auto e dopo un lungo inseguimento si sono dileguati facendo perdere le proprie tracce. Gli investigatori sono ancora al lavoro per identificare i fuggitivi.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook