Archiviato in | Lavoro, Politica, Politica Regionale

REGIONE SICILIANA: CROCETTA E SCILABRA PROMUOVONO IL PIANO GIOVANI

REGIONE SICILIANA: CROCETTA E SCILABRA PROMUOVONO IL PIANO GIOVANI

Crocetta e la Scilabra hanno comunicato stamane in conferenza stampa lo stanziamento di cento milioni che saranno destinati alla valorizzazione del tirocinio e dell’auto-impiego. Il presidente è intervento dicendo: "E' un'opportunità incredibile - Abbiamo risparmiato il 30% sulla formazione, rispettato i target di spesa per i fondi europei e risparmiato sui forestali”.

Print Friendly, PDF & Email

Regione Siciliana. Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, nel corso di una conferenza stampa tenuta a palazzo d’Orleans, ha presentato accompagnato dall’assessore alla Formazione professionale Nelli Scilabra, ha presentato il piano straordinario per il lavoro in Sicilia rivolto ai giovani. Crocetta con orgoglio e soddisfazione ha detto: “E’ un’opportunità incredibile – questo piano la dice lunga sugli attacchi rivoltici in questi mesi. Chi per venti anni non ha operato riteneva che noi dovessimo in modo miracoloso cambiare la Sicilia, accusandoci di immobilismo. Adesso sono stati smentiti dai fatti visto che abbiamo risparmiato il 30% sulla formazione, rispettato i target di spesa per i fondi europei e risparmiato sui forestali”. Parole pronunciate con soddisfazione dal presidente: “Questo è un piano che veramente può mettere in azione i giovani, un’opportunità incredibile. Mettiamo 100 milioni, uno stanziamento importante. Queste risorse andranno ad aumentare anche la redditività delle imprese. I punti importanti sono la valorizzazione del tirocinio, che abbiamo voluto fortemente, per favorire l’inserimento di tutti i laureati, e poi l’auto-impiego. Ovviamente è una Sicilia impreparata ad accogliere queste misure da Nord Europa”. Poi, in conclusione, la discussione si è spostata in chiave politica e di intervento su un ipotetico rimpasto della giunta e la possibilità di inserire persone giovani: “Quali saranno gli assessori vedremo, il mio auspicio è mettere giovani che abbiano voglia di lavorare. Punteremo sui giovani perché siamo stanchi di vedere che scappano dalla Sicilia – Quando ho lanciato questa giunta ho fatto una scelta di giovani in un Paese gerontofilo per sostituire questa classe dirigente che ha la mentalità di auto-conservarsi. Mi sembra importante valorizzare la funzione dei giovani. La scommessa è questa. Ogni volta che vado al ministero a Roma trovo gli stessi che c’erano quando ci andavo da sindaco. Senza una rotazione e senza valorizzare i giovani la storia si fermerebbe”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook