Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO SERIE A: CHIEVO – CATANIA 2-0

CALCIO SERIE A: CHIEVO – CATANIA 2-0

Brutta sconfitta per gli etnei che non sfruttano i passi falsi di Livorno e Bologna e perdono al Bentegodi. Prossima giornata, ancora una trasferta con il Genoa.

Print Friendly, PDF & Email

Calcio serie A. Prima della partita comunicate le formazioni delle due squadre:

Chievo (4-3-1-2): Agazzi; Frey, Dainelli, Cesar, Dramè; Guana(Bernardini 73’s.t.), Rigoni(Radovanovic 79’s.t.), Guarente; Hetemaj; Thereau(Stoian 53’s.t.), Paloschi. A disp.: Puggioni, Squizzi, Sardo, Canini, Rubin, Bentivoglio, Lazarevic, Obinna, Pellissier. Allenatore: Corini

Catania (4-3-3): Andujar; Peruzzi, Bellusci, Spolli, Alvarez; Izco, Lodi, Rinaudo(Plasil 64’s.t.); Keko(Fedato 61’s.t.), Bergessio, Castro(Boateng 71’s.t.). A disp.: Ficara, Frison, Gyomber, Legrottaglie, Biraghi, Rolin, Capuano, Monzon, Petkovic. Allenatore: Maran

Stadio Bentegodi quasi vuoto nonostante l’importanza della gara. 8′ prima occasione della gara è per gli etnei, con Lodi: un cross tagliato verso l’area di rigore non crea pericoli per Agazzi che blocca in presa. Bene gli etnei, prima è Izco a provarci con una botta da fuori, sugli sviluppi della stessa azione Keko si trova dentro l’area di rigore ma viene anticipato per un soffio da Rigoni. Bene il Catania, fatica il Chievo a creare gioco, ma i clivensi sembrano essere sempre sul pezzo. Ecco il Chievo al 23′, dopo la prima ammonizione della gara arrivata per Rinaudo, è Paloschi a creare pericoli agli etnei, ma la sua conclusione sporca è deviata bene da Bellusci. Ancora Chievo al 28′, Hetemaj per ben due volte prova a concludere in rete ma prima la saracinesca è abbassata da Lodi, poi da Andujar. Guarente vicino al gol dell’ex al 32′, ottima azione di Thereau che si libera dei difensori etnei e serve un ottimo pallone per Guarente che deve solo sparare in rete, l’ex rossoazzurro “grazia” i suoi ex compagni e tira centrale su Andujar. 37′ calcio di rigore per il Chievo, Alvarez stoppa con una mano la conclusione di Frey. Sul dischetto si presenta Thereau ed è vantaggio Chievo, 1-0 per i padroni di casa. Prova a reagire subito il Catania con un cross del terzino numero 22, ma sul suo cross il colpo di testa di Keko non è preciso. Espulsione per Sardo dalla panchina, eccessive proteste. Finisce qui un primo tempo giocato bene da entrambe le compagini. Catania che nonostante tutto può rialzarsi benissimo nel secondo tempo, basterebbe solamente rimboccarsi le maniche. Bene il Chievo che ha saputo concretizzare le poche occasioni avute.

Inizia il secondo tempo nessun cambio per le due squadre che ripartono con gli stessi 22 calciatori. Ottimo inizio del Catania con Izco che serve Peruzzi all’interno dell’area, l’ex Velez però conclude in maniera leggera con Agazzi che para bene. Ancora Catania al 50′, punizione del solito Lodi con Bergessio che cerca di servire Alvarez, ma il terzino non riesce a correggere in rete. Adesso è solo Catania. Entrano Stoian per il Chievo e Plasil per il Catania, nessuna delle due squadre vuole perdere. Al 61′ spazio anche per Francesco Fedato che rileva un buon Keko. Raddoppio del Chievo al 68′, Rigoni corregge in rete un cross sporco, il suo pallone a pallonetto si spegne in rete, gol che spezza le gambe agli etnei. Infortunio per Castro, l’entrata di Rigoni non è delle più pulite con il “Pata” costretto al cambio, al suo posto entra con il numero 23 l’ex Milan Kingsley Boateng. Quando ti aspetti il Catania è invece il Chievo a sfiorare il 3-0, Paloschi, autore di una gara eccezionale, vola sulla fascia e serve Stoian, il rumeno perde troppo tempo nel controllo e il suo destro viene deviato sul fondo. Catania vicino all’accorciare le distanze, Plasil serve Alvarez che però non è lesto a correggere in rete. Ancora occasione rossoazzurra, Bellusci pesca Bergessio che però non controlla e spegne di fatto le speranze rossoazzurre.
Finisce qui, una partita assolutamente strana, dove a spuntarla sono stati i più concreti. Una grande mole di gioco creata dal Catania soprattutto nel primo tempo non ha portato punti alla squadra di Pulvirenti che adesso se la vedrà contro il Genoa, ancora in trasferta. La zona salvezza è solo a 2 punti, la possibilità di fare il “miracolo” è ancora viva.

Tabellino

Arbitro

Orsato

Marcatori

Thereau(Ch) 37’p.t., Rigoni(Ch) 68’s.t.

Ammoniti

Frey(Ch), Rinaudo(Ct), Alvarez(Ct), Guana(Ch), Bergessio(Ct), Rigoni(Ch), Lodi(Ct)

Espulsi

Sardo(Ch) dalla panchina

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook