Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ETNA: VULCANO EMETTE CENERE, CHIUSI DUE SPAZI AEREI

ETNA: VULCANO EMETTE CENERE, CHIUSI DUE SPAZI AEREI

Continua l'attività eruttiva dal nuovo cratere di sud-est. Bene alimentata la colata lavica che si riversa nella Valle del Bove. Operativo lo scalo di Fontanarossa

Print Friendly, PDF & Email

Etna. Continua l’attività eruttiva dal nuovo cratere di sud-est dell’Etna infatti, sta continuando una modesta ma persistente attività stromboliana da una bocca posta nella parte occidentale della depressione craterica, nel pomeriggio di ieri nella parte meridionale del cratere, ha aumentato l’attività  con esplosioni ed emissioni di cenere vulcanica.  La comunicazione è stata data dagli esperti della sezione di Catania dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Intanto, continua l’emissione di lava da due bocche effusive alla base orientale del cono del nuovo cratere di sud-est. Considerato il persistere dell’emissione di cenere lavica e valutate le direzioni dei venti in atto e quelli previsti nelle prossime ore, la Sac ha comunicato che l’unità di crisi indetta dall’Enac ha stabilito la proroga della chiusura dei settori 1 e 2 dello spazio aereo della Sicilia orientale con nessuna limitazione. Mentre per quanto riguarda lo scalo di Fontanarossa la società di gestione dell’aeroporto di Catania rende noto che è “pienamente operativo”. Alle 17.15 a prossima riunione dell’unità di crisi.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook