Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CALATAFIMI (TP): CORRUZIONE E TURBATIVA D’ASTA, ARRESTATO IL SINDACO

CALATAFIMI (TP): CORRUZIONE E TURBATIVA D’ASTA, ARRESTATO IL SINDACO

“Il sindaco di Calatafimi, Nicolò Ferrara è stato fermato dalla polizia con l’accusa di corruzione, falsità ideologica e turbativa d'asta insieme con due imprenditori palermitani, accusati di intestazione fittizia di beni. L'inchiesta è coordinata dalla Procura di Trapani e svolta dalla Squadra mobile”.

Print Friendly, PDF & Email

Calatafimi. Il sindaco di Calatafimi, Nicolò Ferrara, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di corruzione, falsità ideologica e turbativa d’asta. Assieme al primo cittadino sono stati arrestati anche due imprenditori palermitani, Enrico ed Ettore Crisafulli, che devono rispondere di intestazione fittizia dei beni. Il gip ha disposto per tutti gli arresti domiciliari. L’inchiesta, coordinata dalla Procura di Trapani e svolta dalla Squadra mobile. L’indagine si è sviluppata a seguito della denuncia di un dipendente dell’impresa edile Simaco (gestita dai Crisafulli), la società si era aggiudicata dei lavori di urbanizzazione primaria in contrada Sasi a Calatafimi, paese in provincia di Trapani. L’indagine, non si è ancora conclusa e potrebbe coinvolgere altre otto persone tra queste alcuni dipendenti comunali.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook