Archiviato in | Politica, Politica Regionale

REGIONE SICILIANA: FINANZIARIA, IMPUGNATI 33 ARTICOLI, PASSA LA PROROGA PRECARI

REGIONE SICILIANA: FINANZIARIA, IMPUGNATI 33 ARTICOLI, PASSA LA PROROGA PRECARI

“Finanziaria, il prefetto Aronica, commissario dello Stato in Sicilia, ha deciso di cassare 32 norme su 48 del testo. Saltano anche i benefici destinati alle coppie di fatto. Via libera alla proroga sui precari".

Print Friendly, PDF & Email

Regione Siciliana. Il commissario dello Stato, Carmelo Aronica, ha impugnato 33 norme su 50 che ordinano la Finanziaria recentemente approvata dall’Assemblea Regionale Siciliana. In particolare, Aronica ha cassato gli articoli 3, commi 3, 8 e 9; 5 commi 2, 3, 5, e 6; 6, commi 8 e 9; 8, comma 2; 9, comma 3; 10; 11, comma 8; 12 commi 5 e 6; 13, commi 5, 6, 7 e 8; 14; 17; 19; 22, commi 2 e 4; 23, comma 2; 24; 25; 26; 27; 28; 29; 30, comma 13; 32, commi 1, 2, 3, 6 e 7; 33; 34, commi 2 e 6; 36; 37; 38; 39; 40; 41; 42; 43; 47, commi 5, 6, 7, 8, 9, 10, 13, 14, 15, 16 e 19 della Legge di stabilità per il 2014. Quindi saltano gli articoli riguardanti i benefici destinati alle coppie di fatto e la norma “salva-petrolieri”. Per quanto riguarda i tagli nella Sanità: ‘la Regione non può deciderne la destinazione’. Forestali: cassata la norma che limita i rimborsi chilometrici. E ancora un no ai servizi affidati a Seus e Forestali. Invece non sono state impugnate le disposizioni relative alla proroga per i lavoratori precari e i trasferimenti a Comuni e Province e per il settore del trasporto pubblico.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook