Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: MINACCIA SUICIDIO, CARABINIERI INTERVENGONO E LA SALVANO

CATANIA: MINACCIA SUICIDIO, CARABINIERI INTERVENGONO E LA SALVANO

“Un’anziana donna di 64 anni, in preda a una crisi depressiva ha chiamato il 112 pronto intervento dei Carabinieri, dicendo di aver ingerito una dose letale di farmaci. Immediato e decisivo l'intervento delle forze dell'ordine che sono intervenute salvandole la vita”.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Nella tarda mattinata di ieri alla centrale operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Piazza Verga è arrivata una telefonata. Al telefono un’anziana, 64anni, in preda a una crisi depressiva che annunciava ipotesi di suicidio con l’immenete ingestione di medicinali. Immediatamente è stata inviata sul posto una pattuglia del pronto intervento e una squadra dei vigili e dei militari. Con l’ausilio dei vigili del fuoco, i soccorritori sono riusciti ad entrare nell’appartamento e a soccorrere la donna in chiaro stato confusionale. L’intervento è stato determinante per salvarle la vita, infatti la 64enne è stata affidata ai sanitari del 118 che l’hanno trasportata all’Ospedale Garibaldi Centro.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook