Archiviato in | Formazione, Lavoro, Scuola

CATANIA: LISA SCUOLA ORGANIZZA CORSI PER LA FORMAZIONE DOCENTI

CATANIA: LISA SCUOLA ORGANIZZA CORSI PER LA FORMAZIONE DOCENTI

"Quest’anno si riaprono le graduatorie per il personale scolastico e diventa quasi un obbligo coprire queste qualifiche. Un sindacato indipendente, LISA-SCUOLA, diretto dal Dott. Natale Sfilio, organizza entrambi i corsi con garanzie di insegnanti preparati ed esercitazioni ai massimi livelli. Questi corsi sono aperti a tutti e la conclusione degli stessi è prevista per il mese di Maggio c.a."

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Uno degli elementi che più risultano importanti al giorno d’oggi nella selezione del personale e nelle richieste di lavoro è la Patente Europea del Computer, chiamata anche con l’acronimo di “Ecdl”. L’ECDL è un attestato che riconosce le capacità di una persona nel saper utilizzare il personal computer, classificandone le competenze e le conoscenze. Questo attestato è utile in tutti i settori lavorativi ma anche in quelli scolastici. Il diploma è chiamato Patente Europea del Computer (in inglese European Computer Driving Licence) in quanto deve essere uniforme in tutti i paesi della comunità europea, caratteristica che ne conferisce la circolarità del titolo. E’ inoltre un attestato neutrale nei confronti dei“vendor”, essendo aperto alle diverse piattaforme tecnologiche, a partire dalle piattaforme “proprietarie” fino ad arrivare alle piattaforme “open-source”. Soprattutto l’ECDL si rivela un attestato imparziale, in quanto è garantito da un sistema che ne attesta la qualità a livello europeo. In sintesi possiamo dire che l’ECDL significa:

  • una qualificazione informatica alla portata di tutti;
  • un metodo pratico per misurare e validare le abilità informatiche;
  • un modello per la formazione e l’addestramento;
  • un certificato che conferisce maggiori possibilità e mobilità a chi lo possiede;
  • un fattore per partecipare in modo più consapevole ed attivo al mondo in cui viviamo;
  • un mezzo per conseguire – da parte degli studenti – un credito formativo;
  • una conoscenza che risulta indispensabile per partecipare ad un qualsiasi concorso oppure per accedere a qualsiasi impiego in un’azienda privata;
  •  un titolo che certifica – in tutta Europa – una base di conoscenza informatica

Il Programmatore informatico, utilizzando i linguaggi di programmazione sviluppa applicazioni software che soddisfano specifiche esigenze. Inoltre, lo stesso si occupa di realizzare operativamente le applicazioni, scrivendo le istruzioni sotto forma di linee di codice basate su specifici linguaggi di programmazione.
L’esecuzione da parte del calcolatore di tali istruzioni, in genere piuttosto complesse, consente agli utenti finali di servirsi del computer per svolgere le più diverse attività.
Il lavoro del Programmatore non si limita però a questa sola fase, le sue mansioni prevedono anche il collaudo e la messa a punto del software, che consistono rispettivamente nell’identificazione e nella successiva eliminazione degli eventuali errori, fino al raggiungimento della versione definitiva del programma. La redazione della guida all’uso del software è un ulteriore compito al quale il Programmatore collabora.

Nel mondo scolastico queste figure (operatore ECDL – PROGRAMMATORE) sono richieste per il personale ATA e offrono un notevole punteggio. Quest’anno si riaprono le graduatorie per questo personale scolastico e diventa quasi un obbligo coprire queste qualifiche. Un sindacato indipendente, LISA-SCUOLA, diretto dal Dott. Natale Sfilio, organizza entrambi i corsi con garanzie di insegnanti preparati ed esercitazioni ai massimi livelli. Questi corsi sono aperti a tutti e la conclusione degli stessi è prevista per il mese di Maggio c.a.

Enrico Savuto

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook