Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO CATANIA, MARAN: “BISOGNA METTERE LA PAURA DA PARTE”

CALCIO CATANIA, MARAN: “BISOGNA METTERE LA PAURA DA PARTE”

Parole piene di amarezza quelle di Rolando Maran al termine della gara: "il Catania ha bisogno di svoltare".

Print Friendly, PDF & Email

Calcio Catania. Parole forti e determinate quelle del mister di Rovereto al termine della clamorosa sconfitta contro la Fiorentina. Il Catania dopo aver subito il primo gol è completamente scomparso dal campo dando spazio addirittura alla doppietta di Matri che ha chiuso di fatto la gara. “Bisogna mettere la paura da parte – ha ribadito Maran – se vogliamo arrivare al traguardo salvezza, che è nelle nostre corde, dobbiamo essere più bravi”. Due partite in una, si può dire, infatti se nei primi 20 minuti abbiamo rivisto il bel Catania di tempo fa, dopo i primi 20 minuti la squadra è completamente scomparsa dal campo “Sono in difficoltà nell’analizzare la partita – ha aggiunto il mister di Rovereto – ho visto due partite differenti, una, prima di subire il gol e un’altra dopo averlo subito”. Al termine della conferenza il mister rossoazzurro che ha elogiato la prestazione di Fabian Rinaudo unico giocatore ad aver raggiunto la sufficienza. Il Catania deve rimboccarsi le maniche se vuole restare in Serie A, non è facile dato che arriverà la trasferta contro l’Inter nella prossima giornata, ma i giocatori e i presupposti ci sono tutti.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook