FORCONI: L’ALA DURA PREPARA UNA PROTESTA A PALERMO

FORCONI: L’ALA DURA PREPARA UNA PROTESTA A PALERMO

“Il leader del Coordinamento 9 dicembre, Danilo Calvani, annuncia una manifestazione davanti a Palazzo d'Orleans: "Andremo avanti a oltranza finché non se ne andranno". Mariano Ferro esponente dell'ala moderata prende le distanze: "vogliono portare Alba Dorata in Italia"

Print Friendly, PDF & Email

Forconi non demordono e annunciano una nuova protesta a livello nazionale. Danilo Calvani, il leader del Coordinamento 9 dicembre, oggi ha tenuto una conferenza stampa a Palermo davanti alla sede della Presidenza della Regione insieme con l’ala dura del movimento che ha preso le distanze dal leader siciliano Mariano Ferro. Calvani nel corso della conferenza ha detto: “abbiamo dato un ultimatum a questa classe politica per il 9 gennaio, se non andranno via presenteremo dal giorno successivo una denuncia contro questa classe politica delegittimata e cominceremo una protesta fortissima in tutte le prefetture del Paese, andremo avanti a oltranza finché non se ne andranno, ma sempre rispettando la Costituzione e la legge”. Il 18 gennaio è prevista anche una nuova manifestazione e in merito il leader del Coordinamento 9 dicembre ha comunicato: “stiamo discutendo su cosa fare ma qualsiasi decisione venga presa sarà sempre nel rispetto della legalità e con le necessarie autorizzazioni”. Il rappresentante dei Forconi Siciliani, Francesco Tusa, è intervenuto dicendo “serve un’azione di contrasto, il Paese è allo sbando, con una classe politica di parassiti delegittimata dalla Corte costituzionale e che ci sta distruggendo. A dicembre abbiamo manifestato per cercare di sensibilizzare i cittadini. A gennaio non ci fermiamo se non cambiano le cose”.

Il leader dei Forconi siciliani ed esponente dell’ala moderata del Comitato 9 dicembre, Mariano Ferro, prendendo le dovute distanze ha evidenziato: “Calvani e Morsello sono ridicoli e sono accompagnati da neofascisti. Oggi presentandosi in pochissimi davanti a Palazzo d’Orleans avranno fatto ridere Crocetta. Altro che ‘tutti a casa’. Così danneggiano la nostra protesta. Sembra di stare a Zelig. Mi hanno chiesto unità. Ma l’unità si forma con la testa non con manifestazioni ridicole”. Mariano Ferro in merito all’ala dura dei manifestanti è intervenuto spiegando “Dietro di loro ci sono i movimenti di destra gli stessi protagonisti dei disordini e delle violenze dalle quali abbiamo ripreso le distanze. Vogliono portare Alba Dorata in Italia. Non ci scordiamo che Antonella, la figlia di Morsello, è una esponente di Forza Nuova”. Ferro intanto ha reso noto che che sabato prossimo i moderati del Comitato 9 dicembre si riuniranno a Verona per decidere quali azioni di protesta intraprendere.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook