Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

SAMPDORIA – CATANIA: ADESSO I ROSSOAZZURRI DEVONO VINCERE

SAMPDORIA – CATANIA: ADESSO I ROSSOAZZURRI DEVONO VINCERE

"Domenica ore 15.00, sfida di fondamentale importanza per gli etnei al Ferraris contro la Sampdoria. Vietato sbagliare".

Print Friendly, PDF & Email

Sampdoria – Catania. Che sia una partita decisiva stavolta non ci sono dubbi. 8 Dicembre 2013, il Catania si gioca a Genova gran parte di questa stagione sfortunata. De Canio deve fare i conti con una lunga lista tra infortunati e squalificati: Almiron, Tachtsidis, Barrientos, Bellusci, Bergessio, Boateng, Izco.  Assenze non di poca importanza dato che cinque di questi nomi  parte dei titolari inamovibili della scorsa annata. Sinisa Mihajlovic torna ad affrontare il “suo” Catania dopo l’esperienza con la nazionale Serba e lo fa forse nella partita più delicata della sua gestione. Conquistare i tre punti per entrambe le squadre darebbe tanto morale e voglia di crederci fino in fondo per riprovare a salvarsi.
Gli ultimi precedenti sorridono alla squadra etnea, infatti è dall’agosto del 2009 che la Samp non batte il Catania. Gli ultimi tre precedenti al Ferraris invece sono finite con il risultato di parità. Nelle ultime cinque giornate la Sampdoria ha ottenuto solo 2 punti, mentre il Catania 3,  a seguito della vittoria contro l’Udinese. Pronosticare un risultato non è semplice, dato che il Catania ha perso tutte e sette le trasferte di questo campionato, mentre la Samp è la squadra che ha ottenuto meno punti in questa stagione in casa (cinque). La squadra di De Canio dovrebbe fare attenzione al secondo tempo dato che i blucerchiati hanno segnato il 73% dei loro gol, proprio nella seconda parte della gara. Salvo sorprese queste dovrebbero essere le formazioni della gara:

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Costa; Palombo, Obiang; Gabbiadini, Krsticic, Eder; Pozzi

Catania (4-3-3):  Andujar; Peruzzi, Rolin, Spolli, Biraghi; Guarente; Keko, Plasil, Castro, Monzon; Lopez.
Pochi dubbi su chi sarà la prima punta rossoazzurra, dato che con l’infortunio di Bergessio, solo Lopez o il giovane Petkovic possono occupare quel ruolo. Mentre si va forse verso un cambio di modulo con un 4-2-3-1, con Plasil-Guarente davanti la difesa e linea dei trequartisti formata da Keko-Castro-Monzon. Ultima chiamata per il Catania, vietato fallire. Ed ultima chiamata probabilmente anche per De Canio.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook