Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ENNA: INFLITTI TRENT’ANNI ALL’ASSASSINO DI VANESSA

ENNA: INFLITTI TRENT’ANNI ALL’ASSASSINO DI VANESSA

“Francesco Lo Presti, 35 anni, è stato condannato a 30 anni di reclusione. l’accusa è di aver ucciso Vanessa Scialfa, la sua fidanzata ventenne assassinata nell'aprile 2012. L’omicida è reo confesso. La madre della ragazza ha detto con disperazione: "Non lo perdonerò mai, chi uccide non deve avere l'opportunità del rito abbreviato per lo sconto di pena"

Print Friendly, PDF & Email

Enna. Francesco Lo Presti, 35 anni è stato condannato a  trent’anni di reclusione. Il gup di Enna gli ha inflitto la pena per aver ucciso la fidanzata Vanessa Scialfa, la sua fidanzata ventenne assassinata nell’aprile 2012. L’omicida è stato arrestato a Enna qualche giorno dopo il ritrovamento del cadavere di Vanessa. Arrestato confessò di averla soffocata per gelosia. La madre della vittima, Isabella Castro dopo la sentenza ha detto: “Non lo perdonerò mai. Ha scelto il rito abbreviato solo per avere uno sconto di pena: gli assassini non devono avere questa opportunità”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook