Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: SEQUESTRI A LUCI ROSSE, SIGILLI AL CINEMA “SARAH”

CATANIA: SEQUESTRI A LUCI ROSSE, SIGILLI AL CINEMA “SARAH”

“L’inchiesta è partita dalla procura della Repubblica di Milano e ha interessato alcune città italiane. Tra queste Catania dove è stato sequestrato un cinema trasformato in “bordello per omosessuali”. I sigilli sono stati apposti al Sarah cinema storico a luci rosse di Catania”.

Print Friendly, PDF & Email

Alcuni cinema porno trasformati in case d’appuntamento. Nell’ambito di una serie di sequestri a “luci rosse” da indagini avviate dalla Procura di Milano, Mestre e Genova, sono partiti le ordinanze di sequestro anche per lo storico cinema a luci rosse “Sarah” di Catania. Negli ultimi tempi però qualcosa era cambiato, e dalle semplici proiezioni hard era si era passati alle prestazioni sessuali per omosessuali. “Le prestazioni sessuali – si evince dal documento di chiusura delle indagini – potevano svolgersi liberamente in ogni luogo (sala proiezione, bagni, atrio)”. Il pm osserva che in sala venivano proposti “spezzoni di film senza alcuna trama oppure ripetuti senza soluzione di continuità”. Dalle indagini è stato appurato che i clienti acquistavano il biglietto del cinema per poi ricevere le prestazioni sessuali in qualsiasi ambiente interno al cinema. A due delle tre persone arrestate viene imputato l’essere stati amministratori e proprietari di una società, con sede a Catania, che avrebbe dato in affitto gli immobili adibiti a sale cinematografiche e di averne affidato la gestione ad una terza persona, con lo scopo, in sostanza, di trasformarle in “bordelli per omosessuali”.

Una risposta a “CATANIA: SEQUESTRI A LUCI ROSSE, SIGILLI AL CINEMA “SARAH””

  1. fabrizio ha detto:

    Per quel che ne so, i cinema a luci rosse sono tutti così.

Trackbacks/Pingbacks


Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook