Archiviato in | Politica, Politica Regionale

PDL SICILIA SI DIVIDE: DICHIARAZIONI IMBARAZZANTI DI CASTIGLIONE

PDL SICILIA SI DIVIDE: DICHIARAZIONI IMBARAZZANTI DI CASTIGLIONE

“Clamoroso il fuorionda di Giuseppe Castiglione sottosegretario alle Politiche agricole e coordinatore del Pdl in Sicilia “Se ci sarà la crisi, non salveremo Silvio”. Il fatto è avvenuto durante il programma Piazzapulita, in onda sull’emittente televisiva La7”.

Print Friendly, PDF & Email

Pdl. Già tempo fa Giuseppe Castiglione sottosegretario alle Politiche agricole e coordinatore del Pdl in Sicilia era stato indicato all’interno del partito come colui che remava contro il proprio leader. Egli fa parte di  Una fronda che non vuole la fine del governo Letta e che , pare, sarebbe pronta a lasciare il partito per sostenere un Letta bis. Secondo quanto detto da Castiglione sarebbero un buon numero i senatori pronti a seguirlo: infatti, in particolare ha affermato che sarebbero più di quattro. Si capisce la dichiarazione allarmata diffusa alla stampa ieri da un altro coordinatore del Pdl in Sicilia, il palermitano Dore Misuraca, l’ultimo dei nominati alla guida di un partito che in Sicilia sembra più diviso.

Intanto, le ultime sconfitte elettorali del Pdl in Sicilia, pesano sulle spalle di Musuraca, alfaniano professo e miliziano di Berlusconi. Infatti i sostenitori di Alfano devono far fronte alla strategia del leader di grande sud Gianfranco Micciché che al cospetto di Berlusconi gode ancora di un buon consenso. Proprio per questo che è in programma il rafforzamento del nuovo soggetto che il Cavaliere ha in mente: Forza Italia 2.0. Un nuovo partito che vorrebbe guidare proprio il leader di Grande Sud. Intanto su quanto detto da Castiglione, il senatore del Pdl Altero Matteoli ha evidenziato: “Il partito faccia subito chiarezza sull’episodio che ha visto protagonista il deputato e sottosegretario Giuseppe Castiglione. È davvero imbarazzante quanto ascoltato ieri sera in televisione e letto oggi sui giornali”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook