Archiviato in | Politica, Politica Regionale

CATANIA: AL COMUNE È POLEMICA SUL BANDO PER I NUOVI INCARICHI ESTERNI

CATANIA: AL COMUNE È POLEMICA SUL BANDO PER I NUOVI INCARICHI ESTERNI

“Manfredi Zammataro ex vicecapogruppo de La Destra, in una nota afferma che gli incarichi costeranno al Comune 400 mila euro l'anno, cifra smentita seccamente dal dirigente Ferlito. “saranno erogati al massimo 250 mila euro l'anno per tutte e tre le figure".

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Il Comune è carente di dirigenti e quindi si appresta ad acquisire nuove figure dirigenziali. L’avviso comunale che traccia i profili ricercati esclude un bando di concorso, quindi le selezioni saranno effettuate su base comparativa. Le figure richieste sono le seguenti: Capo di gabinetto, ragioniere generale e dirigente del servizio “tutela e gestione del verde pubblico – giardino Bellini – parchi. l’ex Consigliere comunale de La Destra Manfredi Zammataro in una nota dichiara: “Il sindaco Bianco ha stanziato 400.000 euro per nuovi consulenti e dirigenti esterni che nei cinque anni ci costeranno ben 2.000.000 euro. La cosa ancor più grave, inoltre è che tali fortunati saranno scelti senza alcun concorso pubblico. Vigileremo per conoscere i nomi che saranno scelti e verificheremo se tali soggetti hanno dei legami partitici o politici con l’attuale amministrazione. Non vorremmo che ad essere premiati siano sempre i soliti amici degli amici”. Intanto, tra i nuovi incaricati, oltre Fabio Pagliara per lo Sport e Santonocito per la ragioneria, si registra una nuova new entry, Giuseppe Idonea, stretto collaboratore del sindaco Enzo Bianco durante la campagna elettorale, ha ricevuto un incarico a titolo gratuito per coadiuvare il primo cittadino nelle relazioni esterne e nei rapporti con i dirigenti comunali. Malumori dal centrodestra per la modalità di selezione dei futuri incaricati.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook