Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TREMESTIERI ETNEO (CT): PERSONA MALATA MUORE IN SOLITUDINE

TREMESTIERI ETNEO (CT): PERSONA MALATA MUORE IN SOLITUDINE

"Purtroppo in un periodo storico in cui la vita viene vissuta sempre di fretta, chi decide di abitare in maniera più isolata rischia di finire la propria vita senza nessuno al suo fianco. A perdere la vita nella sua solitudine è stato Giovanni D’Urso, 59enne residente in via Etnea a Piano Tremestieri".

Print Friendly, PDF & Email

Tremestieri Etneo. Spesso la solitudine si può trasformare in dramma. Purtroppo in un periodo storico in cui la vita viene vissuta sempre di fretta, chi decide di abitare in maniera più isolata rischia di finire la propria vita senza nessuno al suo fianco. A perdere la vita nella sua solitudine è stato Giovanni D’Urso, 59enne residente in via Etnea a Piano Tremestieri. L’uomo, che in paese era una persona stimata e rispettata da tutti, nonostante giorno dopo giorno la leucemia lo stesse spegnendo, non ha mai smesso di vivere ed apprezzare la vita. Nel tardo pomeriggio dello scorso sabato, i nipoti non sentendo lo zio da diversi giorni avevano deciso di andarlo a trovare nella propria abitazione.

Arrivati a casa, però, nonostante ci fosse la macchina posteggiata nel garage non avevano ricevuto nessuna risposta alle ripetute citofonate. Preoccupati hanno chiamato la locale stazione dei Carabinieri e la guardia medica presente a Tremestieri per capire cosa stesse succedendo. I carabinieri, dopo  essersi introdotti nell’abitazione, hannorinvenuto il cadavere dell’uomo riverso sul pavimento della cucina. L’uomo era in uno stato ormai di putrefazione, poiché, da una prima analisi del corpo,sembrerebbe che il decesso sia avvenuto circa una settimana fa. All’interno dell’abitazione, i Carabinieri hanno trovato la tavola imbandita e l’uomo in abbigliamento notturno. Sembrerebbe, infatti, che l’uomo stesse per andare a cenare quando è stato colpito da un malore che lo ha fatto cadere sul pavimento. Adesso i Carabinieri della locale stazione stanno effettuando le indagini di rito per verificare la reale dinamica dell’accaduto.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook