Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale, Religione

LAMPEDUSA: IL PAPA LUNEDI RICORDERÀ I MORTI SUL MARE

LAMPEDUSA: IL PAPA LUNEDI RICORDERÀ I MORTI SUL MARE

“Già intensificati i collegamenti marittimi. Il Santo Padre vuole dare un segno della sua vicinanza dalla porta d'Europa. Il sindaco Nicolini ha previsto l’abbattimento di alcuni muri dello stadio per contenere la massa dei fedeli che assisteranno alla messa. Nei giorni di venerdì, sabato e domenica, si stimano nell’isola 15, forse 16 mila presenze complessive”.

Print Friendly, PDF & Email

Lampedusa. Papa Bergoglio, si recherà a Lampedusa lunedì prossimo dove celebrerà un messa in ricordo dei tanti extracomunitari morti sul mare. E’quello che ha detto oggi il segretario del Pontefice, mons. Alfred Xuereb, parlando con un gruppo di giornalisti in occasione della visita privata del premier Enrico Letta in Vaticano. Xuereb ha voluto specificare che la decisione di Bergoglio non ha connotazioni politiche ma sia dettata dal desiderio di stare vicino a chi vive il dramma. “La sua presenza – ha evidenziato Xuereb – è un segno per dimostrare che mentre al nord ci sono i ricchi che sprecano, dall’altra parte c’è il Sud che viene da noi per trovare fortuna ma spesso trova la morte”.

Intanto nell’isola fervono i preparativi dell’evento religioso di solidarietà e gli isolani allestiscono  logisticamente le strutture necessarie per accogliere il Santo Padre. Intanto sono stati intensificati i collegamenti marittimi da per Lampedusa. Sabato notte e lunedì pomeriggio sulla tratta tra Porto Empedocle e le Pelagie viaggerà la nave “Aurelia II” della Tirrenia in aggiunta al traghetto “Paolo Veronese”. La nave “Aurelia II” noleggiata appositamente dalla Compagnia delle Isole, ha a disposizione 800 posti e una stiva per il trasporto merci molto più capiente. Il sindaco delle Pelagie, Giusi Nicolini, l’aveva richiesta per trasportare transenne, bagni chimici e quant’altro potrebbe servire per allestire, in tutta sicurezza, il percorso che seguirà il pontefice e per predisporre nel migliore dei modi il piano di protezione civile e quello di protezione sanitaria per le persone che giungeranno sull’isola. Il traghetto “Paolo Veronese” inoltre venerdì non farà il suo giorno di pausa tradizionale, ma garantirà una nuova corsa.

Fra la corsa straordinaria del “Veronese” con i suoi 600 posti a disposizione e quella in aggiunta dell’Aurelia con 800 posti, sull’isola potranno arrivare 1.400 persone in più. “Grazie al papa siamo riusciti ad avere, seppur limitatamente, un paio di corse in più – ha detto il sindaco delle Pelagie, Giusi Nicolini – ma naturalmente soltanto per portare le attrezzature necessarie. È il minimo che la compagnia delle Isole potesse fare per sopperire ai grandi disagi che la comunità di Lampedusa e Linosa hanno sopportato”, Intanto per lunedì si stimano 15 o forse 16 mila presenze complessive persone e il primo cittadino che appresa la possibilità dell’arrivo di un gran numero di persone in più ha convocato, d’urgenza, un altro comitato. In occasione dell’arrivo del Santo Padre l’Area marina protetta delle Pelagie gli donerà un prezioso piatto ricordo. A Lampedusa i preparativi fervono infatti gli operai comunali si stanno occupando della posa di nuovo asfalto per rattoppare tutte le buche lungo il percorso seguito dal pontefice. Pronto anche il piano della viabilità, con la chiusura momentanea di strade e divieto di posteggio lungo le vie interessate.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook