MOVIMENTO DEI FORCONI: GLI ATTIVISTI PRONTI A OCCUPARE LE PIAZZE

MOVIMENTO DEI FORCONI: GLI ATTIVISTI PRONTI A OCCUPARE LE PIAZZE

“Il leader del movimento dei forconi Mariano Ferro ha scritto al presidente del consiglio Letta e al presidente della Regione Siciliana Crocetta manifestando preoccupazione per la situazione sempre in crescita di disagio vissuto da un’ampia parte degli italiani”

Print Friendly, PDF & Email

Movimento dei forconi. Ferro ha scritto una lettera aperta al presidente del Consiglio Enrico Letta e al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta per ribadire e manifestare apprensione e  preoccupazione per la situazione sempre in crescita di disagio vissuta non solo da un’ampia parte di siciliani, ma anche dalla restante popolazione nazionale.”Il popolo dei Forconi è pronto a ritornare nelle piazze e a manifestare”. Da queste parole la “minaccia” di nuove manifestazioni ritorna a farsi sentire nelle parole del leader Mariano Ferro, che in questi giorni è impegnato in una serie di incontri in alcune aree della Sicilia, soprattutto nelle province sud orientali dove il movimento è praticamente nato e dove ha anche raccolto confortanti indicazioni nelle elezioni per il rinnovo dell’Ars dello scorso autunno.

Nel corso dei tanti incontri e assemblee popolari Ferro ha spiegato come la scelta di riorganizzare nuovamente la protesta e serrare le fila del movimento, anche in piena estate, sia sorta dalla consapevolezza che non si ha più la possibilità di godersi le ferie. Ormai, ha aggiunto il leader dei forconi: “Ha diritto alle ferie chi lavora e, purtroppo, ormai da troppo tempo in tantissimi non sappiamo più cosa voglia dire la parola lavoro nella sua accezione più piena in questa Italia segnata da disoccupazione dilagante, precariato eretto a sistema, pressapochismo politico, quando non peggio, e improvvisazione senza freni”. Nella missiva Ferro ha concluso ricordando che “non esiste una personalità politica tra quelle che ci hanno governato nell’ultimo ventennio che potrà essere ricordata nella Storia: pure Letta, come Crocetta, continua a giocare col cerino acceso in mano. Ma seminando vento non si può che raccogliere tempesta”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook