Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

LENTINI (SR):GLI RUBANO SOLDI E SPESA, LI RINCORRE E POI MUORE

LENTINI (SR):GLI RUBANO SOLDI E SPESA, LI RINCORRE E POI MUORE

“E’ accaduto al mercato rionale di Lentini, paesino del siracusano, un anziano ottantenne è stato aggredito con violenza picchiato con calci e pugni nonostante le contusioni si lancia in corsa per tentare di recuperare il portafogli. Gli è costata la vita. Dopo aver corso invano un infarto gli avrebbe stroncato il cuore”.

Print Friendly, PDF & Email

Lentini. E’ morto durante il trasporto in ospedale. La vittima della tragica vicenda è il lentinese Sebastiano Caniglia. L’anziano ottantenne ieri mattina era andato al mercato per fare la spesa. Secondo la testimonianza di quanti hanno assistito, due o forse tre individui hanno derubato l’anziano ottantenne. I malviventi lo hanno aggredito e derubato della pensione appena prelevata all’ufficio postale. La vittima ha tentato di rincorrerli ma il suo cuore non ha retto alla fatica e un infarto lo avrebbe ucciso.

Ieri mattina la piazzetta davanti al mercato settimanale del giovedì era affollata. Tra le bancarelle si è consumata una rapina intrisa di feroce violenza nella tranquilla cittadina del siracusano. l’anziano aveva parcheggiato da poco la sua Moto Ape nei pressi di piazza Taormina, dove, i delinquenti sono entrati in azione approfittando della confusione. La vicenda si è compiuta in pochi attimi, e poi giù pugni e calci mentre Caniglia, preso alla sprovvista cadeva in terra sotto i colpi degli spietati aggressori. Nonostante la feroce rapina, la collera di essere stato derubato della pensione l’ha spinto a inseguire i rapinatori di corsa. Ma, dopo un centinaio di metri, stremato dalla fatica è caduto urtando con violenza il capo sull’asfalto. I ladri, oltre al denaro gli hanno rubato anche le buste con la spesa che aveva appena comperato. I rapinatori si sono dileguati e nonostante le ricerche delle forze dell’ordine non hanno laciato alcuna traccia.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook