Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MUORE MURATORE DI VITTORIA CHE SI ERA DATO FUOCO. LA BANCA GLI AVEVA VENDUTO LA CASA

MUORE MURATORE DI VITTORIA CHE SI ERA DATO FUOCO. LA BANCA GLI AVEVA VENDUTO LA CASA

“Aveva 64anni Giovanni Guarascio, una settimana fa dopo che la banca gli aveva pignorato la casa e l’intimazione di lasciarla libera, si era cosparso di benzina e poi si era dato fuoco, coinvolgendo nel rogo moglie, figlia e due agenti”

Print Friendly, PDF & Email

Muore muratore di Vittoria. E’ morto in ospedale dopo una lunga agonia, Giovanni Guarascio, il muratore vittoriese di 64 anni che il 14 maggio scorso si era dato fuoco, cospargendosi il corpo con la benzina, per impedire che lo sfrattassero assieme alla sua famiglia dalla sua abitazione di Vittoria, nel Ragusano. Era stato ricoverato a Catania all’ospedale Cannizzaro con ustioni gravissime. Le fiamme si erano estese coinvolgendo anche la moglie, la figlia e due agenti che erano intervenuti per calmare Guarascio, uno dei poliziotti ustionato gravemente è ancora ricoverato.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook