Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PALERMO. UCCIDE DUE DONNE E SI TOGLIE LA VITA LANCIANDOSI SOTTO UN TRENO

PALERMO. UCCIDE DUE DONNE E SI TOGLIE LA VITA LANCIANDOSI SOTTO UN TRENO

“Si indaga sul duplice omicidio per scoprire il movente e la dinamica. L'assassino è il romeno Gabriel Dimitro, 35 anni, dopo aver ucciso la moglie e una polacca amica della coppia si è suicidato sotto lanciandosi sotto le rotaie di un treno della metro del capoluogo siciliano”.

Print Friendly, PDF & Email

Palermo. La polizia dopo aver ritrovato sui binari il cadavere dell’assassino, non riuscendo ad identificarlo, ha chiamato alcuni numeri registrati nella rubrica del suo cellulare. Ad una delle telefonate ha risposto una donna, amica della moglie, che ha dato agli agenti l’indirizzo della coppia ma nessuno ha risposto. I poliziotti si sono recati nell’abitazione dei coniugi ma nesuno rispondeva, così hanno chiamato i vigili del fuoco, i quali, hanno sfondato la porta dell’appartamento e hanno trovato i corpi senza vita delle due donne. Una sarebbe stata uccisa con un’arma da taglio, l’altra soffocata con un sacchetto di plastica.

Poi sono scattate subito le indagini che sono proseguite per tutta la notte compresi gli interrogatori dei vicini di casa e delle amiche delle due donne, la romena Micaela Gaurin(moglie dell’assassino) e la polacca Erika Pechulska, entrambe trentaquattrenni di professione collaboratrici domestiche, uccise ieri mattina a Palermo nell’appartamento in via Vincenzo di Marco al numero 19. l’assassino Gabriel Dimitro dopo aver barbaramente ucciso le due donne si è recato alla metro e poi si è tolto la vita lanciandosi sotto le rotaie di un treno. Sono ancora in corso le indagini della squadra mobile di Palermo. Dalle prime testimonianze emergerebbe che qualche inquilino avrebbe raccontato di dissidi e liti tra i due coniugi e che il Dimitro non vivesse con la moglie.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook