Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: GIRO DI PROSTITUZIONE NEL CENTRO MASSAGGI

CATANIA: GIRO DI PROSTITUZIONE NEL CENTRO MASSAGGI

“Per avere un rapporto sessuale i clienti pagavano 50 euro con una delle tre giovani che si trovavano nell'abitazione. Arrestate due donne. L'appartamento è stato sottoposto a sequestro e le due donne sono stare condotte in carcere”.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. In un centro massaggi è stato scoperto un giro prostituzione. Agenti della squadra mobile della Questura hanno arrestato le due tenutarie della struttura. Sono Maria Privitera, di 48 anni, e Claudia Crisafi, di 33, indagate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Secondo l’accusa, i clienti del centro massaggi pagavano 50 euro per avere un rapporto sessuale con una delle tre giovani donne che si trovavano nell’abitazione. Secondo la ricostruzione effettuata dalla polizia, per ogni prestazione 30 euro andavano alla prostituta, e gli altri 20 alla “casa”. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro e le due donne sono stare condotte in carcere.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook