Archiviato in | Cronaca Regionale

PALERMO: INCIDENTE SULLA “CONIGLIERA” MUORE DIPENDENTE AMAT

PALERMO: INCIDENTE SULLA “CONIGLIERA” MUORE DIPENDENTE AMAT

“L'uomo ha perso il controllo del suo mezzo finendo contro un muro. La vittima si chiama Mauro Milazzo era un autista dell’Amat, avrebbe compiuto 40 anni oggi. Inutili i soccorsi giunti sul posto, L'impatto è stato violentissimo. Traffico bloccato nel corso Calatafimi. Chiuso ai veicoli il tratto nell'area di Poggio Ridente”.

Print Friendly, PDF & Email

Palermo. A rimettere la vita è stato un uomo di quarant’anni, si chiamava Mauro Milazzo, ed era  un autista dell’Amat. L’incidente mortale è avvenuto in via Umberto Maddalena, il lungo tratto di strada denominato anche “Conigliera”. Secondo i primi rilievi della sezione infortunistica della polizia municipale, l’uomo avrebbe infatti perso il controllo della propria auto, una Fiat idea, schiantandosi contro un muro. L’urto violentissimo ha stroncato la vita al conducente sul colpo.

Milazzo si stava recando al lavoro e viaggiava in direzione Boccadifalco, avrebbe urtatato un idrante dei vigili del fuoco installato a sinistra della carreggiata, per poi finire contro il muro della carreggiata opposta poi il violento impatto. Sbalzato fuori dal mezzo è morto istantaneamente. I sanitari del 118 l’hanno trovato riverso sull’asfalto e non hanno potuto fare nulla per strapparlo alla morte. Il dipendente Amat oggi avrebbe compiuto 40 anni. Sposato, era padre di tre figli. Il tratto di strada interessato all’incidente è stato chiuso in entrambi i tratti di strada per permettere alla polizia municipale di effettuare i rilievi del caso. Nelle prime ore della mattina il blocco ha paralizzato il traffico di corso Calatafimi, dove quasi alle ore 9 si è verificato un altro incidente: uno scontro tra auto all’altezza della caserma Scianna che non ha causato danni alle persone.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook