ANNA FINOCCHIARO RISPONDE ALLE ACCUSE DI MATTEO RENZI

ANNA FINOCCHIARO RISPONDE ALLE ACCUSE DI MATTEO RENZI

“Il sindaco di Firenze Matteo Renzi in una intervista aveva affermato che la senatrice non ha un'immagine anticasta dopo le sue foto pubblicate all'Ikea con la scorta e finite su tutti i giornali. La Finocchiaro risponde alle accuse affermando che il rottamatore: "Non diventerà mai uomo di Stato e neanche dirigente del Pd".

Print Friendly, PDF & Email

Anna Finocchiaro. Il sindaco di Firenze, in una intervista, aveva bocciato il nome della senatrice siciliana alla corsa per il Quirinale. Per il Quirinale, sostiene Renzi, serve un nome “che coinvolga la maggioranza più alta possibile”. E allora, per lui, Franco Marini non va bene perchè “è stato bocciato dagli elettori in Abruzzo” e Anna Finocchiaro perchè la sua immagine della spesa all’Ikea con la scorta la rende poco adatta a far passare un messaggio “anticasta”.

Replica la Finocchiaro: “Non mi sono mai candidata a nulla. Conosco bene i miei limiti e non ho mai avuto difficoltà ad ammetterli. Ho sempre servito le istituzioni in cui ho lavorato con dignità e onore, e con tutto l’impegno di cui ero capace, e non metterei mai in difficoltà nè il mio Paese, nè il mio partito”. Così la senatrice siciliana risponde a Matteo Renzi e alimenta la polemica interna al Pd, tra Renzi e i vertici del partito. “Trovo che l’attacco di cui mi ha gratificato Matteo Renzi sia davvero miserabile, per i toni e per i contenuti – incalza la senatrice del Pd – E trovo inaccettabile e ignobile che venga da un esponente del mio stesso partito. Sono dell’opinione che chi si comporta in questo modo potrà anche vincere le elezioni, ma non ha le qualità umane indispensabili per essere un vero dirigente politico e un uomo di Stato”.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook