Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: VILLA BELLINI, EXTRACOMUNITARI AGGREDISCONO COPPIETTA

CATANIA: VILLA BELLINI, EXTRACOMUNITARI AGGREDISCONO COPPIETTA

“Extracomunitari rapinano una giovane coppia di fidanzati. La vittima è stato picchiato e rapinato da tre nordafricani, poi li rincorre e ne trattiene uno fino all'arrivo dei carabinieri prontamente avvertiti dalla ragazza”.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Gli arrestati sono due tunisini, N. S., di 24 anni e B. B., di 32, e un marocchino, S. H., di 20, arrestati ieri sera dai carabinieri dopo che nella Villa Bellini ubicata al centro della città, hanno aggredito un giovane e la fidanzata, impossessandosi del telefono cellulare di lui. Colpito violentemente in viso e minacciato con una lametta ha consegnato loro il telefono. Il ragazzo non si è perso d’animo e subito dopo l’aggressione ha rincorso i tre raggiungendone uno che ha bloccato fino all’arrivo dei carabinieri, avvertiti nel frattempo dalla fidanzata, i quali, una volta sul posto, hanno intercettato e bloccato anche i due complici. Le vittime sono state medicate nel pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele per contusioni e giudicate guaribili in otto giorni. Due degli arrestati erano in possesso di regolare permesso di soggiorno, mentre il 32enne ne era sprovvisto. Perquisiti, la lametta è stata trovata indosso a uno degli aggressori. Il telefono cellulare che avevano rapinato è stato restituito al ragazzo. I tre extracomunitari sono stati condotti nel carcere di Piazza Lanza a Catania.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook