Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MUOS: USA SMENTISCONO, “LAVORI FERMI”

MUOS: USA SMENTISCONO, “LAVORI FERMI”

“Dopo le immagini che circolano in rete tra gli attivisti scoppia la polemica. Intanto il consolato americano a Napoli conferma che si "Attende l'esito degli studi ambientali". L'assessore Lo Bello replica: "La Regione ha fatto tutto il possibile".

Print Friendly, PDF & Email

Muos. A Niscemi le polemiche non si placano. Dopo i video che riprendevano gli operai al lavoro nel cantiere in contrada Ulmo, i diretti interessati con una nota precisano: “Il Governo degli Stati Uniti è impegnato a collaborare con le autorità italiane per rispondere alle preoccupazioni sulla salute sollevate della popolazione locale, e siamo fiduciosi che gli studi attualmente in corso ad opera del governo italiano confermeranno a breve che il Muos è sicuro – si legge in una nota del consolato americano a Napoli rispondendo al quotidiano La Sicilia – Come descritto nell’accordo tra il Governo Italiano e la Regione Sicilia, il piano attuale prevede che l’installazione delle parabole non averrà prima che siano disponibili i risultati di tale studio”.

Intanto i cittadini e gli attivisti dei comitati “No Muos” già pianificano nuove forme di protesta.confermano che dopo lo stop della Regione Siciliana e l’attesa dei pareri tecnici che scongiurino l’inquinamento ambientale, i lavori di installazione dei radar sono fermi. L’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Mariella Lo Bello, con una nota assicura: “La Regione ha fatto tutto quello che c’era da fare, abbiamo anche verificato l’effettiva ricezione della revoca da parte di tutti i destinatari”. Ovvero, oltre al Comune di Niscemi e agli enti regionali interessati dal procedimento, il “Department of Navy”, sia all’indirizzo di Sigonella, sia a Napoli. Ma i dubbi restano.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook