Archiviato in | Musica, Spettacolo, Teatro

CATANIA: AL TEATRO SANGIORGI IL DEBUTTO DI “GISELLE”

CATANIA: AL TEATRO SANGIORGI IL DEBUTTO DI “GISELLE”

"Sono tre i giovedi pomeriggio dedicati alla danza - e a Giselle in particolare che sta per andare in scena al “Bellini” con la compagnia del Teatro dell’Opera di Minsk - per Cineopera, la rassegna di video e film sul mondo dell’opera e del balletto che si svolge al Teatro Sangiorgi in contemporanea con la Stagione Lirica del “Bellini”

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Sono tre i giovedi pomeriggio dedicati alla danza – e a Giselle in particolare che sta per andare in scena al “Bellini” con la compagnia del Teatro dell’Opera di Minsk – per Cineopera, la rassegna di video e film sul mondo dell’opera e del balletto che si svolge al Teatro Sangiorgi in contemporanea con la Stagione Lirica del “Bellini”: il prossimo 4 aprile verrà proiettata la registrazione di una bella edizione di Giselle con l’Australian Ballet, ripresa “live” all’Adelaide Festival Centre nel 1986, con Christine Walsh nel ruolo di Giselle e Kelvin Coe in quello di Albrecht. L’orchestra è la Elizabethan Melbourne Orchestra (ora nota come Orchestra Victoria), diretta da Noel Smith. Al Teatro Massimo Bellini, Giselle debutterà il prossimo 9 aprile e sarà in scena per sette spettacoli, fino al 14. Giovedi 11 aprile, Cineopera proporrà l’edizione di Giselle del Royal Ballet di Londra del 2006. Infine, il 18 aprile sarà in programma un omaggio alla grande coreografa Pina Bausch.

L’inizio è fissato come di consueto per le 17,30, l’ingresso è libero.

 

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook