Archiviato in | Cronaca, Religione

CITTÀ DEL VATICANO: ASPETTANDO LA NUOVA FUMATA

CITTÀ DEL VATICANO: ASPETTANDO LA NUOVA FUMATA

“Anche nel secondo e nel terzo scrutinio non è stato raggiunto il quorum per l'elezione del nuovo pontefice. Nel pomeriggio altre due votazioni. Nonostante il maltempo la gente affluisce copiosa. Dalla sala stampa padre Lombardi assicura: "Situazione nella normalità, nessuna divisione"

Print Friendly, PDF & Email

Città del Vaticano. Dopo le votazioni senza esito di stamane, nel pomeriggio se ne attendono altre due. Preghiere e concentrazione. Ma anche un sorriso può stemperare queste ore che dividono il mondo dalla fumata bianca. Sempre più gente, la piazza San Pietro è piena di ombrelli, a causa della pioggia battente. In mattinata la fumata nera dal comignolo della cappella Sistina, dove i cardinali sono riuniti da ieri per eleggere il pontefice. Anche nel secondo e nel terzo scrutinio, quindi, non è stato raggiunto il quorum. Intorno alle 12.30 i cardinali sono rientrati a Santa Marta per il pranzo.

Gli alti prelati già alle 16  si sono trasferiti nella Cappella Sistina, dove, a partire dalle 16.30, sono attese due nuove votazioni che potrebbero già designare il nuovo Pontefice. Durante l’incontro con i giornalisti padre Lombardi ha sottolineato che le due fumate nere, dopo i primi tre scrutini del conclave, sono un fatto “molto normale, non sono segno di nessuna divisione”. Padre Lombardi ha ricordato che nel secolo scorso solo papa Pio XII era stato eletto dopo tre scrutini. Poi con una battuta di scherzo il responsabile della sala stampa in merito al suo lavoro e dei suoi collaboratori ha chiosato: “Hanno cominciato a chiamarci Trinità”, parlando di se stesso e dei due sacerdoti che lo aiutano per la stampa di lingua spagnola e inglese. In queste ore di attesa, sempre più folla ansimante staziona nella piazza San Pietro bagnata dalla pioggia aspetta pregando l’esito delle votazioni.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook