Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MILAZZO (ME): SPARA AL FIGLIO DOPO UN VIOLENTO LITIGIO

MILAZZO (ME): SPARA AL FIGLIO DOPO UN VIOLENTO LITIGIO

“Un uomo di 30 anni si trova ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale a Milazzo. Dopo l'ennesima violenta lite avvenuta nella rivendita di bibite, il padre, in un momento di disperazione gli esplode contro due colpi di pistola”

Print Friendly, PDF & Email

Milazzo. La tragedia si è consumata  nella rivendita all’ingrosso di bibite, nel popoloso quartiere del Centro del paese nel messinese.  Dopo l’ennesima violenta discussione  stamane L. C., 65 anni, ha estratto dal cassetto della scrivania la sua pistola calibro 6,35, regolarmente detenuta, e ha sparato al figlio trentenne, colpendolo due volte. Il giovane è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Milazzo ed è in pericolo di vita. La vittima, dopo l’arrivo al pronto soccorso, è stato subito sottoposto a intervento chirurgico urgente e i medici hanno subito informato i carabinieri della compagnia mamertina che sono andati ad arrestare il padre, all’interno della rivendita. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire la vicenda.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook