Archiviato in | Cronaca Regionale, Spettacolo

ANGELO DURO DELLE IENE SI RACCONTA

ANGELO DURO DELLE IENE SI RACCONTA

"Angelo Duro Siciliano, attore, comico, cantante e inviato del programma televisivo “Le Iene”: Conosciuto al grande pubblico come “Nuccio Vip”. Classe '82, nato a Palermo, per molti anni trapiantato a Bagheria e oggi residente a Milano, nella nuova edizione de “Le Iene” ha lanciato le “Olimpiadi dell'illegalità”, diventando un fenomeno europeo".

Print Friendly, PDF & Email

Angelo Duro. Siciliano, attore, comico, cantante e inviato del programma televisivo “Le Iene”: Angero Duro, conosciuto al grande pubblico come “Nuccio Vip”. Classe ’82, nato a Palermo, per molti anni trapiantato a Bagheria e oggi residente a Milano, nella nuova edizione de “Le Iene” ha lanciato le “Olimpiadi dell’illegalità”, diventando un fenomeno europeo.

Come nasce l’idea di voler realizzare queste olimpiadi? “Nasce da una delle chiacchierate tra me e il mio amico Matteo Martinez un giovane autore de Le iene – spiega Duro. L’abbiamo proposta e all’inizio ci dicevano che fosse difficile da fare, ma dopo una prima prova in Italia ci siamo resi conto che avevamo ragione. Vedere rubare delle cose, ad esempio una bici, sotto gli occhi è una cosa emozionante, perché abbiamo visto come si muove il ladro e che faccia avesse”.

Purtroppo, nelle prime puntate, si è notato che l’Italia ha battuto tutti “sul tempo”. Come ti spieghi questo fenomeno? “Il fenomeno è poco rilevante, la cosa che vogliamo mostrare di più con questo servizio è vedere come si muove un ladro o un occasionale ladro di fronte alle cose. L’idea della gara è per ridere, in realtà girando l’Europa ho visto con i miei occhi che rubano un pò dappertutto”.

Nel tuo spettacolo teatrale, unisci il comico al serio, anche descrivendo i nostri politici. Ma cosa pensi della reale situazione italiana? “Penso che la situazione è grave e spero con tutto me stesso che torni quella serenità, semplicità e libertà che avevamo anni fa. Con le olimpiadi ho girato un po’ l’Europa, ad esempio in Germania, si sta benissimo. Si respira nell’aria un certo rispetto e una certa serenità”.

Cosa c’è nel tuo futuro?“Per adesso Le Iene con grande impegno, poi il mio spettacolo comico in giro con la mia orchestra swing che amo tantissimo”.

Ti rivedremo nella tua Sicilia?“Certo che si, tra qualche mese dovrei partire dalla Sicilia con il mio show per poi andare su e giù dall’Italia.La Sicilia è come la mia mamma, io amo la mia storia e tradizione, io ci credo”.

Essendo diventato un idolo di moltissimi giovani, che consiglio ti senti di dargli?

Viaggiare, uscire dal guscio, partire, fare esperienze, frequentare tanta gente, farsi conoscere, trovare nuove strade essere attuali e sempre moderni ma con la testa sulle spalle e non dimenticare mai da dove si parte”.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook