Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: FIERA S.AGATA, MINACCE A DITTA ORGANIZZATRICE. SINDACO ANNULLA L’EVENTO

CATANIA: FIERA S.AGATA, MINACCE A DITTA ORGANIZZATRICE. SINDACO ANNULLA L’EVENTO

L'azienda incaricata del montaggio e smontaggio dei box ha inviato un fax al Comune di Catania spiegando di aver sospeso il servizio per l'intervento di persone che non vogliono che la manifestazione si svolga in corso Martiri della Libertà" La decisione perentoria del sindaco Stancanelli, il mercatino non si farà e denuncia alle autorità competenti”.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Dal Comune arriva un’amara decisione, la tradizionale fiera di Sant’Agata che ormai si tiene da tempo immemorabile  non si potrà tenere perché la ditta incaricata al montaggio dei box ha ricevuto delle minacce. Al sindaco l’azienda ha inviato un fax annunciando la sospensione del servizio di montaggio delle strutture per l’intervento non meglio precisato di persone che non vogliono che la fiera si svolga a corso Martiri della Libertà”. Appena appresa la notizia il sindaco Stancanelli ha così commentato la vicenda: “Mi risulta che uno dei responsabili della ditta nella tarda mattinata sia stato avvicinato da persone non meglio identificate che lo hanno invitato a non proseguire nei lavori perchè la fiera di Sant’Agata – non 3377645s’ha da fare -, senza peraltro chiarirne i motivi. Un’intimidazione vera e propria – l’ha definita Stancanelli – di cui mi accingo a informare gli inquirenti con un esposto circostanziato”. “Intanto, vista la posizione dell’azienda – si precisa nella nota – la tradizionale Fiera non si terrà”. Dal canto suo il primo cittadino: “pretende chiarezza su questo episodio che conferma ancora una volta come sia difficile a Catania fare rispettare le regole, di chi con arroganza vorrebbe fare il proprio interesse a danno di quello collettivo su cui noi ovviamente rimaniamo intransigenti”. “I fatti sono questi – ha concluso il sindaco – anche se qualcuno nelle prossime ore, forse, tenterà di dare versioni diverse per cercare ancora una volta di mistificare la verità”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook