Archiviato in | Cronaca Regionale

CALTANISSETTA: RISTORATORE IN CRISI SI UCCIDE

CALTANISSETTA: RISTORATORE IN CRISI SI UCCIDE

“Si tratta di un 37enne, Massimo Giamblanco, sposato con una giovane commessa. Si è ucciso nel terrazzino del suo locale. Da mesi era angosciato per la sua grave situazione economica, nei giorni scorsi aveva guidato una protesta contro i lavori del Comune in centro”.

Caltanissetta. Un ristoratore di 37 anni, Massimo Giamblanco, si è tolto la vita impiccandosi in un terrazzino del locale di cui era comproprietario con due soci. Il locale è il”Fuori orario” di via Gigino Gattuso. Sposato con una giovane commessa di un negozio di abbigliamento, da alcuni mesi era angosciato per la grave situazione economica che lo attanagliava. Da tempo la clientela si era ridotta notevolmente. Nei giorni scorsi, il ristoratore morto suicida, aveva guidato una delegazione di commercianti del centro storico per una protesta contro i lavori avviati dal Comune a riqualificare corso Umberto, una delle strade principali di Caltanissetta. L’appalto prevede la chiusura per nove mesi della strada su cui si affacciano numerose attività commerciali, per realizzare una strada a una sola corsia con ai lati due grandi marciapiedi.

Gli interventi prevedono anche la ripavimentazione di corso Umberto che è stata completamente chiusa al traffico e ingabbiata letteralmente. Ciò ha scatenato la protesta dei commercianti e dei residenti. Diversi negozi hanno già chiuso per il crollo delle vendite, altri si sono trasferiti in periferia. Proprio ieri Giamblanco, assieme ad altri negozianti, aveva distribuito dei volantini contro l’appalto della “Grande piazza” e bloccato l’accesso degli operai al cantiere; poi con la mediazione della giunta comunale si era arrivati alla sospensione del sit-in. Oggi l’imprenditore si è recato nel suo ristorante e si è impiccato. Il corpo è stato trovato dal cugino, uno dei due soci.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Ricette siciliane

Vai alla sezione

Sicilia in Cucina

Read more

Speciale Festa Sant’Agata

Read more

Brevi