Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO: SERIE A, GRAZIE A UN RIGORE DUBBIO, IL BARI PAREGGIA IN CASA CON IL PALERMO 1 – 1

CALCIO: SERIE A, GRAZIE A UN RIGORE DUBBIO, IL BARI PAREGGIA IN CASA CON IL PALERMO 1 – 1

Print Friendly, PDF & Email

Il Palermo termina l’anno con un pareggio, il primo stagionale in trasferta, dopo tre vittorie e quattro sconfitte. Palermo inerte contro un Bari che non vedeva l’ora il termine della gara per portare a casa un punto. Unico appunto da fare sta sicuramente nel rigore concesso generosamente ai baresi dall’arbitro Rizzoli. Partita giocata per tutti i novanta minuti dal Palermo, e Bari concentrato a non perdere. A dimostrazione la disposizione degli uomini di Ventura, che si chiudono compatti dietro la linea del pallone ogni volta che i rosanero provano a imbastire un’azione d’attacco. Il Palermo poco veloce nella gestione della sfera e non riesce a penetrare sulle fasce, dove Cassani e Balzaretti sono intimiditi dai pericoli che possono arrivare dalle corsie laterali con Rivas e soprattutto col rientrante Alvarez.

La partita si accende quando Marco Rossi si fa mandare via per doppia ammonizione dall’arbitro Rizzoli. Ventura contesta e poi soccombe, mandando in campo Rinaldi, che entra al posto di Barreto. Comunque il Palermo non approfitta della superiorità numerica, anche perché il Bari si arrocca nella sua trequarti. Nonostante la chiusura dei baresi, a pochi secondi dalla fine del secondo minuto di recupero gli uomini di Rossi si fanno spazio e il solito  Ilicic con un gran tiro da fuori e grazie alla deviazione di Belmonte spiazza Padelli.

Match caratterizzato da uno schiacciante possesso della palla dei palermitani. Da registrare anche la lentezza di manovra e da numerosi errori in campo. Sfortuna dei palermitani anche per Miccoli, che sul finale di primo tempo accusa un forte dolore al ginocchio destro.

Il capitano non riesce più a giocare e per questo Maccarone fa subito lo sostituisce in campo all’inizio della ripresa. Al 52’minuto il Bari sfrutta la prima vera unica occasione della gara per pareggiare, con un rigore generosamente offerto dall’arbitro Rizzoli, che fischia per un contatto tra Goian e Rivas, che pare lasciarsi cadere in area. Masiello non sbaglia dal dischetto. Il pareggio carica i baresi, infatti, tutti fermi e arroccati a difendere il pareggio. Questa strategia provoca seri  problemi ai palermitani, che, nonostante tutto sono ancora in avanti in cerca della vittoria. Il Bari non lascia spazi, ma si gioca praticamente sulla porta dei pugliesi. Al 77’minuto, Rossi decide di sostituire Pastore, che lascia il posto a Kasami. Ancora i Siciliani in attacco e all’ultimo secondo Maccarone sfiora il gol.

I palermitani di Rossi con questo pareggio salgono a 27 punti e restano in settima posizione. Mentre I baresi di Ventura guadagnano un punto.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook