Archiviato in | Cronaca Regionale

CATANIA: CHIOSTRO DEI MINORITI, INAUGURATO IL PROGRAMMA “NATALIZIO”

CATANIA: CHIOSTRO DEI MINORITI, INAUGURATO IL PROGRAMMA “NATALIZIO”

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato inaugurato questa mattina, nel chiostro di Palazzo Minoriti, “Natale 2010 ai Minoriti” bottega dell’artigianato artistico e dei presepi”, nell’intento di promuovere lo sviluppo economico delle imprese artigianali del comprensorio etneo. Circa 40 stand espongo il meglio dei prodotti in ceramica, legno, stoffa, tessuto, vetro e metallo tipicamente siciliani e pregevoli presepi in diversi materiali, che appassioneranno sicuramente i bambini. “Questa è un’ulteriore iniziativa a sostegno di un settore che in provincia ha una secolare  e nobile tradizione – ha sottolineato il presidente Giuseppe Castiglione, che occupa decine di migliaia di lavoratori e garantisce   l’esportazione del mondo di prodotti “made in Catania”, apprezzati e ricercati”. Dall’11 al 26 dicembre, sarà possibile visitare gratuitamente gli stand dalle 10 alle 21, con la sola eccezione del 24 dicembre quando l’esposizione sarà chiusa per l’intera giornata.

L’assessore provinciale alle Politiche dello sviluppo Ascenzio Maesano, ha approfittato dell’occasione per annunciare l’approvazione in Commissione Bilancio di un emendamento che sarà proposto all’Aula consiliare per essere inserito nel Bilancio preventivo 2011 che prevede lo stanziamento  di 490.000 euro per soddisfare circa 150 richieste di contributo a fondo perduto pervenute nel 2008 e che non era stato possibile  soddisfare per mancanza di fondi. Presenti all’inaugurazione anche l’assessore provinciale Ottavio Vaccaro, i consiglieri provinciali Castiglione, Cutuli, D’Agata, Furnari, Valenti ed i rappresentanti delle associazioni  CNA, Upla-Clai e  Artigiancasa.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook