Archiviato in | Calcio, Sport Brevi

CALCIO: ANCORA PROBLEMI FINANZIARI PER IL MESSINA CALCIO NUOVAMENTE A RISCHIO RADIAZIONE

CALCIO: ANCORA PROBLEMI FINANZIARI PER IL MESSINA CALCIO NUOVAMENTE A RISCHIO RADIAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Il Messina ripiomba nell’incubo. Il gruppo Martorano ha deciso, (dato che ancora non è stato formalizzato alcun passaggio di proprietà), che fino a quando la società non sarà del tutto rilevata, di non sostenere più le ingenti spese societarie. Le complicanze per l’acquisto, derivano dal fatto che non c’è trasparenza sulla reale proprietà della società. Tra l’altro l’ex amministratrice unica dell’ACR Messina, Marcella Chierichella, ha sporto denuncia nei confronti dell’attuale proprietario del sodalizio calcistico Piero Santarelli, reo di aver firmato assegni non coperti e mandati in protesto. Il gruppo Martorano è disposto ad aspettare fino al 15 Dicembre per l’esito riguardante la reale proprietà societaria. Se la cordata calabra dovesse rinunciare a rilevare il club siciliano, il Messina rischierebbe il fallimento e la radiazione. Per quanto riguarda il campionato, oggi gli uomini di mister Beoni, non scenderanno in campo nella trasferta di Sapri, nell’attesa che tutto si risolva. Non c’è pace per i tifosi giallorossi che grazie ai recenti successi sul campo, stavano iniziando a sognare il ritorno al calcio che conta.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook